+39 345.4466490 info@puertomexico.it

Blog

  • menù-18-FEBBRAIO-2016-def3
  • menù-18-FEBBRAIO-2016-def2
  • menù-18-FEBBRAIO-2016-def

Posted in Notizie ed Eventi, on 17 febbraio 2016, by , 0 Comments

Live Music & Cucina Messicana questa è la formula proposta dal ristorante Puerto Mexico solo per il giovedì (migliore messicano su Roma). Il menù degustazione (€35 – bevande escluse) sarà cucinato egregiamente da Ivonne Mercado e Gaby  Ramirez.

In caso il menù degustazione fosse troppo per i vostri palati, potete scegliere alla carta dallo stesso menù pietanze singole.

Clicca sulla foto del menù per vederlo più grande!!! :)

De vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri eventi, iscriviti alla nostra newsletter

 

Leggi tutto
RICETTA PICO DE GALLO

Posted in Ricette della cucina messicana, on 17 febbraio 2016, by , 0 Comments

Puerto Mexico presenta la ricetta PICO DE GALLO!

CURIOSITA':
Il termine “Pico de Gallo” in spagnolo significa il becco del gallo, e questo probabilmente si riferisce al modo in cui questa salsa era mangiata tempo fà, ossia con un movimento delle dita cogliendo il cibo tra l’indice e il pollice dita, un po ‘come come un gallo afferra il cibo con il becco, ma questa è solo una curiosità da dove ha preso origine  il nome.

COSA E’?:
In Messico, il pico de gallo si attribuisce a una insalata rinfrescante a base di pomodori rossi e una selezione di ingredienti che vengono tagliati a cubetti molto piccoli e combinati in una salsa, fatta con diversi gradi di piccantezza. Usualmente e’ servita per accompagnare molti piatti della cucina messicana, tra cui quesadillas, tacos, ecc ..

Ingredienti per 4 persone:

* 2 pomodori rossi maturi
* 1 piccola cipolla rossa (o bianca)
* Il succo lime, quanto basta
* sale quanto basta
* Un mazzetto di coriandolo
* Uno o due peperoncini verdi, jalapeno o serrano
Preparazione:

1) Lavare accuratamente le verdure, poi togliamo i semi da entrambi i pomodori rossi e i peperoncini.

2) Tagliare, in questo caso i pomodori, peperoncini e la cipolla, tutti della stessa dimensione, in piccoli cubetti. Si prosegue poi per amalgamare tutti gli ingredienti, aggiungendo un po ‘di coriandolo tritato, sale e succo di limone a piacere.

3) Mettete in frigorifero poi servire.

Come si dice in Messico, buen provecho…

 

Leggi tutto
  • la-grande-bellezza
  • ristorante-messicano-puerto-mexico-29
  • la-grande-bellezza2
  • ristorante-messicano-puerto-mexico-36

Posted in Notizie ed Eventi, on 10 febbraio 2016, by , 0 Comments

Diventato appuntamento fisso, ogni giovedì per la nostra cena messicana ci saranno ad intrattenervi il mitico duo dei “MARIACHI” più simpatici e allegri di tutta Roma.

CURIOSITA':
Abbiamo scoperto che oltre a mettere allegria sono anche famosi !!! hanno partecipato a due pose nel film LA GRANDE BELLEZZA diretto da Paolo Sorrentino (vincitore del premio Oscar come miglior film straniero). Quindi se siete amanti della buona cucina messicana e curiosi di sapere qualche retroscena del film, veniteci a trovare e scoprirete un’incredibile atmosfera.

La formula proposta dal ristorante Puerto Mexico (migliore messicano su roma) è il menù degustazione (€35 – bevande escluse) cucinata egregiamente da Ivonne Mercado e Gaby  Ramirez. In caso il menù degustazione fosse troppo per i vostri palati potete scegliere alla carta dallo stesso menù.

 

 

 

Leggi tutto
  • ristorante-messicano-puerto-mexico-44
  • ristorante-messicano-puerto-mexico-21

Posted in Notizie ed Eventi, on 25 gennaio 2016, by , 0 Comments

A grande richiesta torna giovedi 28 gennaio la nostra cena messicana con musica live. Tornano da noi il duo dei “MARIACHI” più simpatici e allegri di tutta Roma. La formula proposta dal ristorante Puerto Mexico è il menù degustazione (€35 – bevande escluse) cucinate egregiamente da Ivonne Mercado e Gaby  Ramirez. Invece se il menù degustazione fosse troppo per i vostri palati potete scegliere alla carta dallo stesso, che riportiamo qui di seguito:

COCKTAIL DI BENVENUTO
Margarita & Nachos e salsa

Antipasti
Tostadas de salpicon (tortilla di mais croccante con manzo sfilacciato e verdure) € 11,00
Aros de cebolla ( anelli di cipolla con salse) € 5,00
Sopes de frijoles con chorizo (canestrello di mais con fagioli e salame messicano) € 8,00
Tlacoyos con nopales ( fagottini ripieni con cactus) € 9,00
Empanadas ( calzoni ripieni di patate e friggitelli) € 11,00
Molletes( barchPuerco en adobo( maiale marinato con peperoncino e spezie) 16,00 Arroz blanco( riso bianco) 5,00 Frijoles ( crema di fagioli) 5,00ette di pane con crema di fagioli e formaggio) € 8,00

Plato fuerte (a scelta uno dei due)
Pollo pilbil (pollo marinato in achiote cotto in forno con foglia di banano, ricetta dello yucatan) € 14,00
Puerco en adobo( maiale marinato con peperoncino e spezie) € 16,00
Arroz blanco( riso bianco) € 5,00
Frijoles (crema di fagioli) € 5,00
Guacamole € 5,00

Dessert “Postre”
Pastel de elote ( torta di mais con gelato alla crema) 8,00

MUSICA DAL VIVO!!! PRENOTA IN TEMPO 

Segnaliamo che molti dei nostri piatti sono GLUTEN FREE

Leggi tutto

tacos-de-pollo-puerto-mexico-portuense

Posted in Ricette della cucina messicana, on 21 gennaio 2016, by , 0 Comments

Puerto Mexico oggi propone uno tra i più famosi piatti messicani, i tacos sono delle focaccine di mais che si possono riempire con carne, verdure e salse di vario tipo. Quello che vi proponiamo con questa ricetta è la variante classica: pollo e peperoni saltati in padella, con salsa guacamole e formaggio.

Preparazione
Lavate i peperoni, tagliateli a striscioline eliminando i semini. Prendete i petti di pollo e tagliate anch’essi a strisce. In una padella unta di olio, in cui avete fatto soffriggere l’aglio, sbucciato e sminuzzato, e mezza cipolla a fettine, versate pollo e peperoni. Sale quanto basta e mettete un pizzico di peperoncino. Fateli cuocere per 30 minuti circa, aggiungendo un goccio di salsa di soia e un po’ di acqua se serve.

Intanto preparate il guacamole e grattugiate il formaggio per ottenere tante sottili listarelle. Prendete le tortillas e scaldatele per un paio di minuti in una padella unta, in modo che siano belle morbide. Mettetele su un piatto da portata e aggiungete le strisce di pollo e di peperone, qualche fettina di cipolla e il formaggio. Chiudetele a metà e servite con un cucchiaio di salsa guacamole.

Accorgimenti
Per far fondere alla perfezione il formaggio potete passare i tacos farciti e piegati nuovamente in padella per un paio di minuti.

Idee e varianti
I tacos si possono riempire con tantissimi altri ingredienti. Al pollo con peperoni potete aggiungere pomodori tagliati a dadini, foglie di insalata, mais e olive, per esempio.

Leggi tutto
ristorante-messicano-puerto-mexico-58

Posted in Ricette della cucina messicana, on 13 gennaio 2016, by , 0 Comments

Secondo noi di Puerto Mexico

Un cocktail è una bevanda ottenuta tramite una miscela proporzionata ed equilibrata di diversi ingredienti alcolici, non alcolici e aromi.

Un cocktail ben eseguito deve avere struttura, aroma e colore bilanciati; se eseguito senza l’uso di componenti alcoliche viene detto cocktail analcolico.

Il cocktail può presentare all’interno del bicchiere del ghiaccio, non presentarlo affatto (come alcuni cocktail invernali quali i grog), oppure può essere solo raffreddato con del ghiaccio.

Noi ti consigliamo di pasteggiare con dell’ottimo Margarita, saggiamente preparati dal nostro bravo Marco Martinez!

Una classe particolare di cocktail è costituita dagli shot, piccoli cocktail che possono avere tutte le caratteristiche di un normale cocktail e sono serviti in due tipologie di bicchieri, gli shot e i bite. Al ristorante messicano potrai gustarti dopo la tua cena, degli ottimi shot con tequilla messicana!!!

Per prevenire l’abuso sia di nomi fittizi di cocktail sia di modifiche arbitrarie a cocktail conosciuti, l’International Bartenders Association ne ha codificati 60 a cui ogni anno si aggiungono o vengono eliminati altri cocktail.

Leggi tutto
chili-con-carne-puerto-mexico-portuense

Posted in Blog, Ricette della cucina messicana, on 7 gennaio 2016, by , 0 Comments

Chili con carne un must della cucina messicana! ecco la nostra ricetta

Riportiamo la preparazione:

Il chili con carne è un piatto gustosissimo, piccante e colorato, appartenente alla tradizione della cucina messicana ma soprattutto di quella tex-mex.

Per prepararlo occorre preventivamente lasciare i fagioli neri in ammollo in acqua fredda per circa 12 ore. Trascorso questo tempo metterli in una pentola, coperti di acqua fredda, e portare ad ebollizione. Dopo circa dieci minuti dall’inizio del bollore, scolare nuovamente i fagioli ed eliminare l’acqua di cottura. Questo accorgimento permette di eliminare alcune delle sostanze che possono rendere i fagioli poco digeribili. Nel frattempo portare ad ebollizione un’altra pentola d’acqua in cui versare subito i fagioli dopo averli scolati. Proseguire quindi la cottura per circa 1 ora e 15 minuti, aggiustando di sale verso la fine.

Nel frattempo, preparare gli altri ingredienti per il chili. Sbucciare la cipolla e lo spicchio di aglio e tritarli finemente, lavare il peperone verde e tagliarlo a tocchetti, tagliare la carne di manzo a piccoli cubetti (1-2 cm di lato).

Far rosolare in un tegame la cipolla e il peperone con quattro cucchiai di olio extravergine di oliva; quando la cipolla inizierà ad appassire unire la carne e far rosolare il tutto a fuoco vivace mescolando continuamente. Quando la carne sarà ben rosolata, aggiungere la polpa di pomodoro, l’aglio tritato, un mestolo d’acqua bollente in cui saranno stati fatti sciogliere il peperoncino piccante e il cumino in polvere. Salare e proseguire la cottura a fuoco basso e a tegame coperto per circa 50 minuti.

A questo punto, scoprire il tegame e unire i fagioli neri lessati. Proseguire la cottura per altri 20 minuti, aggiungendo una spruzzata di acqua tiepida o birra chiara se la pietanza dovesse asciugarsi eccessivamente. Servire il chili con carne caldissimo, accompagnando con tortillas ben calde e una buona birra chiara.

Ingredienti (per quattro persone)

400 g di polpa di manzo
100 g di cipolla
1 peperone verde
150 g di fagioli neri secchi
250 g di polpa di pomodoro
1 spicchio di aglio
peperoncino piccante in polvere secondo il proprio gusto e… resistenza al piccante!
cumino in polvere
olio extravergine di oliva
sale

Leggi tutto
IMG_0831

Posted in Notizie ed Eventi, on 5 gennaio 2016, by , 0 Comments

“Una piacevole sorpresa”

Recensione scritta da fabriziocapri
Cercavamo un messicano nei pressi di viale Marconi e ci siamo imbattuti in questo locale che non conoscevo affatto. Interno molto carino e curato, in particolare la pavimentazione multicolore è bellissima. Piatti per tutti i gusti con Portate “MIX” per 2 persone che consentono di assaggiare un po di tutto (consigliati). Birre non il massimo ma la tequila pareggia i conti. Prezzi nella media, servizio buono e anche abbastanza veloce (nonostante il locale fosse pieno). Non escludo di tornarci nuovamente, esperienza culinaria del centro-america positiva!

“ottimo per una serata diversa”

Recensione scritta da sererre
Sono stata a cena con un gruppo di amici. Locale davvero delizioso dal punto di vista estetico, personale gentilissimo ed educato, mai invadente e disponibile. Il menù riporta l’indice di piccantezza dei vari piatti, per aiutare il cliente nella scelta. Abbiamo provato un po’ di tutto, dato che era la prima visita in questo ristorante e siamo rimasti, nel complesso, soddisfatti. Ottimo rapporto qualità prezzo. Unica nota dolente: non ci sono piaciuti i nachos clasicos, che sembravano un po’ vecchi e resi un po’ troppo molli dalla salsa. Nonostante questo, torneremo sicuramente!

“il “messicano definitivo””

Recensione scritta da M4fD
Adoro la cucina messicana, e Puerto Mexico soddisfa a pieno per la varietà del menù, per il Margarita strepitoso e per la vasta scelta di piatti vegetariani (veramente difficile, in un ristorante messicano). è diventato il ristorante messicano di riferimento a Roma.

“Ottimo ristorante messicano!!”

Recensione scritta da walter232
Io e la mia ragazza abbiamo cenato in questo ristorante per la prima volta stasera e siamo rimasti piacevolmente colpiti.Location versmente moolto carina! Il cibo è molto buono, con tortillas e nachos fatti in casa, porzioni abbondanti e personale davvero gentile, simpatico e disponibile. Prezzi nella media e comunqie giusti vosta la qualita e la quantita del cibo servito. Consigliatissimo! Torneremo siciramente Ps: il bagno è veramente bello! Walter&Lucrezia
Recensione: tripadvisor
Leggi tutto
puerto-mexico-capodanno

Posted in Notizie ed Eventi, on 29 dicembre 2015, by , 0 Comments

Per Capodanno noi stiamo preparando dell’ottima cucina messicana. Abbiamo voluto adottare la formula del classico menù alla carta a base di prelibatezze messicane.

Un pò di curiosità del Capodanno Messicano:

La festa che celebra la fine dell’anno e l’inizio di quello  nuovo è chiamata in Messico «Nochevieja». Come in Spagna, anche nella terra degli Aztechi la tradizione vuole che ad ognuno dei dodici rintocchi della mezzanotte si mangi un acino di uva e si esprima un desiderio.

Coloro che chiedono amore per l’anno in arrivo vestono almeno un indumento intimo di colore rosso, mentre quanti si augurano di guadagnare denaro preferiscono indossare il giallo.

Altre tradizioni consigliano di gettare lo sporco fuori di casa, oppure di porre la valigia all’esterno, in modo da attrarre futuri viaggi.

In alcune zone del Paese ci sono inoltre tradizioni legate all’ anno che se ne va. Alcune persone, per salutare l’anno appena terminato, si mettono delle maschere che rappresentano, appunto l’anno vecchio.

Altre, invece,  creano delle figure con i materiali a disposizione, chiamate «los años viejos», che rappresentano la caricatura di personaggi famosi e politici. Le figure vengono adornate di poesie o messaggi ironici in cui si prendono in giro eventi del passato. Poi, a mezzanotte, agli angoli della strada, si dà loro fuoco in segno di saluto. In questo caso, prevale un’atmosfera ironica.

Noi ti consigliamo di venire al vero e unico ristorante Messicano “PUERTO MEXICO” e poi ci pensiamo noi a scacciare il malaugurio!!!!

 

Consulta il nostro menù a questo link:

http://www.puertomexico.it/menu-ristorante-messicano 

prenota in tempo!!!

Olè :)

Leggi tutto
  • IMG_0089
  • FullSizeRender-1

Posted in Notizie ed Eventi, on 14 dicembre 2015, by , 0 Comments

Cari Amici del blog! è arrivata anche da noi la “piñata” .. ma che cosa è? e cosa rappresenta? 

L’origine della piñata

Secondo un’ipotesi diffusa sarebbero stati i cinesi i primi a usare qualcosa di simile allapiñata durante la celebrazione del loro capodanno, che coincideva con l’inizio della primavera. Facevano statuette a forma di mucca, bue e bufalo, le rivestivano di carta colorata, le riempivano di cinque tipi di semi e le spaccavano con dei bastoni colorati. La carta ornamentale che le ricopriva veniva bruciata e la cenere raccolta e conservata come simbolo di buona fortuna per l’anno successivo.

Si pensa che nel XIII secolo il viaggiatore veneziano Marco Polo abbia portato queste statuette in Italia dalla Cina. Qui furono chiamate “pignatte”, e anziché di semi venivano riempite di ninnoli, gioielli o dolciumi. Questa usanza si diffuse successivamente in Spagna. Divenne una consuetudine rompere la piñata la prima domenica di Quaresima. Sembra che all’inizio del XVI secolo dei missionari spagnoli portarono la piñata in Messico.

I missionari, però, si saranno stupiti, come del resto ci siamo stupiti noi, di scoprire che la popolazione indigena del Messico aveva già una usanza simile. Gli aztechi celebravano la nascita di Huitzilopochtli, dio del sole e della guerra, mettendo nel suo tempio una pignatta di terracotta in cima a un palo alla fine dell’anno. La pignatta veniva abbellita con piume colorate e riempita di piccoli tesori. Quindi veniva rotta con un bastone e i tesori che cadevano a terra diventavano un’offerta all’immagine della divinità. Anche i maya facevano un gioco in cui i partecipanti bendati dovevano colpire una pignatta di terracotta sospesa a una corda.

I missionari spagnoli, come parte della loro strategia per convertire gli indios, si servirono ingegnosamente della piñata per rappresentare, fra le altre cose, la lotta cristiana per sconfiggere il Diavolo e il peccato. La piñata tradizionale era un vaso di terracotta rivestito di carta colorata che aveva la forma di una stella a sette punte. Queste punte dovevano rappresentare i sette peccati capitali: superbia, avarizia, lussuria, ira, invidia, gola e accidia. Rompere la piñata mentre si era bendati rappresentava la vittoria della fede cieca e della forza di volontà sulla tentazione e sul male. I dolciumi all’interno della piñata erano la ricompensa.

Vieni da Puerto Mexico a vedere dal vivo una piñata originale e a bere un bel Margarita!!!!

Leggi tutto